Restriced Sensation
di Deimantas Narkevičius, LTU 2011, 45'
SCRITTO E DIRETTO DA: Deimantas Narkevičius   MUSICHE: Without Letters, Teisutis Makačinas
RIPRESE: Audrius Keme×ys   FORMATO ORIGINALE: HD video trasferito su Blu-Ray Disc
SUONO: Sigitas Motoras   PRODUTTORE: Deimantas Narkevičius
MONTAGGIO: Domas Kilčiauskas   LINGUA: lituano, russo, polacco; sottotitoli: inglese, italiano

Schermo dell'Arte - Archivio Film Presentato allo Schermo dell’arte Film Festival 2013
Focus on: Deimantas Narkevičius


Ambientato nella Lituania sovietica degli anni Settanta, l'ultimo film di Narkevičius racconta la vicenda dai tratti kafkiani di un giovane direttore di scena di teatro (Laimonas Šiaučiuvėnas, interpretato da Valentinas Krulikovskis), rimosso dal suo lavoro, arrestato e sottoposto a interrogatorio da parte di un funzionario del KGB, perché sospettato di essere omosessuale: 'accusa' per cui l'articolo 122 del codice penale sovietico prevedeva tre anni di reclusione.  Come nelle sue recenti installazioni, particolarmente importante in questo film è il sonoro, come elemento plastico e nella sua componente oggettuale. Restricted Sensation , che tratta  il tema dell'omosessualità come metafora della libertà individuale e creativa, è il primo lungometraggio di Narkevičius e la sua prima opera basata unicamente sulla sceneggiatura, stesa a partire dalle testimonianze di omosessuali che hanno vissuto il periodo sovietico. Realizzato nel 2011 in occasione della mostra You Are Not Alone alla Fundazione Joan Miró di Barcellona e al Museo de Arte Contemporánea di Vigo, il film è stato presentato in numerosi Festival, tra cui l'International Film Festival di Rotterdam e la Berlinale 2012.

Deimantas Narkevičius
Deimantas Narkevičius è nato a Utena, in Lituania nel 1964. Scultore di formazione, dagli anni Novanta ha esteso la sua ricerca al film, al video e all'installazione. Artista lituano tra i più noti nel panorama internazionale, nel 2001 ha rappresentato il suo Paese alla Biennale di Venezia, vincendo inoltre, nel 2008, il Vincent van Gogh Biennial Award for Contemporary Art. Tra il 2007 e il 2010 la sua opera è stata al centro di importanti mostre personali quali: Among the things we touched, alla Secession di Vienna, Deimantas Narkevičius alla BFI Southbank Gallery di Londra, e La vida unanime/The Unanimous Life, realizzata dal Museo Museo Reina Sofia di Madrid, il Van Abbemuseum di Eindhoven, la Kunsthalle di Berna, l'Hessel Museum at Bard College di New York e la National Gallery of Art di Vilnius. Vive e lavora a Vilnius.

Filmografia selezionata
2003: Scena; The Role of a Lifetime; 2004: Once in the XX Century; 2005: Disappearance of a Tribe; Matrioškos; 2007: Revisiting Solaris; The Head; 2008: The Dud Effect; 2009: Into the Unknown; 2010: Ausgeträumt; 2011: Restricted Sensation.

Film Courtesy: gb agency, Parigi; Galerie Barbara Weiss, Berlino; l'artista.


[chiudi scheda]