Quantum.
di Flatform, Italia 2015, 8'
SCENEGGIATURA: Flatform    SUONO: Flatform 
CAMERA: Raffaele Ingegno, Delia Simonetti    PRODUTTORE: Rosa Meins 
FOTOGRAFIA: Raffaele Ingegno, Delia Simonetti    PRODUZIONE: RAG film, Bezirk Wedding Produktion 
MONTAGGIO: Flatform    DISTRIBUZIONE: Light Cone 

Schermo dell'Arte - Archivio Film
Presentato allo Schermo dell’arte Film Festival 2015

Questo breve film, diretto da Flatform, collettivo italiano che lavora tra Milano e Berlino, inquadra un tipico paesaggio italiano arroccato su una montagna e mostrato come una miniatura. Partendo da una ripresa statica, il lavoro si snoda su un doppio filo tra realtà e finzione, dove la ripresa dal vero viene sottoposta ad un complesso lavoro di post-produzione, cifra che caratterizza la poetica visiva del gruppo. L’animazione della scena è affidata a dei fasci luminosi emessi da riflettori che si accendono improvvisamente, isolando e inquadrando porzioni diverse della scena stessa, come in teatro. Ulteriori giochi di luce dalle finestre delle abitazioni contribuiscono a creare un senso di attesa e di spaesamento nello spettatore. I suoni della natura, di una banda cittadina e la celebre aria del Nessun Dorma pucciniano, in versione strumentale, il cui testo è riportato nelle didascalie, fanno da colonna sonora al paesaggio. 

Flatform 
Fondato nel 2006, ha sede a Milano e Berlino. Il gruppo lavora con il video e le videoinstallazioni oltre a performance e sculture da video. Le opere di Flatform sono state presentate in mostre presso musei e istituzioni, quali tra gli altri, all’Hirshhorn Museum di Washington, al Centre Pompidou di Parigi, al MSU, Museo di Arte Contemporanea di Zagabria. I video di Flatform sono stati presentati in diversi festival e hanno ricevuto prestigiosi premi tra i quali: lo Screen Festival di Oslo nel 2008 e il Festival International du Court Métrage di Lille nel 2001. 

[chiudi scheda]