#ARTOFFLINE
di Manuel Correa, Norvegia, Colombia, Canada 2015, 58'
FOTOGRAFIA: Maxime Cyr-Morton, Joseph Schweers   PRODUTTORE: Emil Nygard Olsen
SUONO: Emil Nygard Olsen   PRODUZIONE: Atelier Bolombolo
MONTAGGIO: Manuel Correa, Emil Nygard Olsen   LINGUA: Inglese

Schermo dell'Arte - Archivio Film
Presentato allo Schermo dell'arte Film Festival 2016
 
Oggi l’esperienza dei visitatori in un museo viene sempre più spesso mediata dagli schermi dei devices in nostro possesso. In questo film, Manuel Correa si sofferma su tali comportamenti intervistando numerosi protagonisti, tra i quali i galleristi Andy Sylvester, Mohammad Salemy, gli artisti Jan Wallace, Julieta Aranda, Antonia Hirsch, il critico Clint Burnham e l’antropologo Wade Davis. Ne risulta una riflessione sui modi in cui la tecnologia sta cambiando la modalità di approccio all’arte, e sulla nascita di un nuovo pubblico virtuale collegato al museo solo tramite Internet: la delocalizzazione dell’arte mediante la rete comporta per l’utente il raggiungimento di una sorta di stadio di libertà. Viene tuttavia a mancare il valore dell’esperienza ‘offline’, l’esperienza diretta avvertita con tutto il corpo e svincolata dall’inespressività dello schermo. Se tutto può essere vissuto on-line qual è l’attuale significato del progetto espositivo del museo? Esisterà un nuovo ruolo di gallerie e musei?

Manuel Correa
Manuel Correa è un artista di Medellin, Colombia. È membro fondatore della società di produzione cinematografica + Collective art Atelier Bolombolo. #ARTOFFLINE è il suo primo film. Le sue opere sono state esposte in molti musei tra cui il Salon Departamental de Artes, Medellin (2010), la Gallery 295, Vancouver (2014) e la Schneiderei Galerie, Vienna (2015). Insieme alla Collective Art Atelier Bombolo realizza nel 2013 Meridiem, Spitshine Flicks e nel 2014 Zero Ave Dir. Benjamin Arce (di entrambi i film scrive la sceneggiatura). Correa è stato anche invitato a partecipare a Super-conversations, componente online del lavoro di e-flux per la 56^ Biennale di Venezia (2015). Ha partecipato al Bergen International Film Festival nel 2015 e al Film Festival di Rotterdam nel 2016. 
 

[chiudi scheda]