The Right
di Assaf Gruber, Germania, Polonia 2015, 12'
SCENEGGIATURA: Assaf Gruber   SUONO: Tom Schön
FOTOGRAFIA: Shai Levy   PRODUTTORE: Caroline Kirberg
MONTAGGIO: Assaf Gruber   LINGUA: Polacco

Schermo dell'Arte - Archivio Film
Presentato allo Schermo dell'arte Film Festival 2016
 
Anne Pirsch è un’anziana guardia di sicurezza presso il Palazzo Zwinger, a Dresda. Giunta al termine del suo incarico scrive una lettera al direttore del Museo Sztuki, a Lodz, richiedendo il trasferimento in qualità di volontaria. La decisione di cambiare il proprio luogo di lavoro asseconda il suo recondito desiderio di avvicinarsi al gruppo AR (Artisti Rivoluzionari), dal 1930 uno dei più noti gruppi d'avanguardia polacchi di sinistra, per il quale Anne coltiva un appassionato interesse. Il corto è il quarto del ciclo The Anonymity of the Night dell’artista Assaf Gruber. The Right è una storia di fantasia incorniciata da sentimenti storici e patriottici; il film rievoca le parole dell’anziana signora attraverso la lettura della richiesta scritta, mentre le inquadrature si susseguono in un intimo percorso che vede la protagonista intenta a svolgere mansioni quotidiane all’interno della propria abitazione. Se da una parte i diversi ambienti di casa vengono paragonati agli spazi museali, occupati da oggetti che rievocano da vicino le opere geometrizzanti del gruppo AR, dall’altra il museo è considerato come una seconda casa, porto sicuro delle idee e manifestazione del pensiero creativo. 
 
Assaf Gruber 
Artista e regista di origini israeliane, vive e lavora a Berlino. Vince numerosi premi tra cui quello della Rothschild Foundation, Saint-Ouen (2007), il Junge Akademie der Künste, Berlino, l’Ostrovsky Family Fund, New York (2015). Tra le personali sono quelle al Cultuur Centrum Evergem, Evergem (2012), al Künstlerhaus Bethanien, Berlino (2012), alla Sommer Contemporary Art Gallery Project Room, Tel Aviv (2014). Partecipa a numerose collettive, tra cui The Primal Scene alla Genia Schreiber University Art Gallery, Tel Aviv (2015) e Think Film al MMC Luka luka, Pola (2016). Inoltre ha partecipato al Festival di Berlino con il ciclo The Anonymity of the Night (2016). 
 
 

[chiudi scheda]