Art in the XXI Century: Berlin
di Rafael Salazar, Ava Wiland, Germania 2018, 56''
SOGGETTO: Olafur Eliasson, Nathalie Djurberg e Hans Berg, Susan Philipsz, Hiwa K.

  MONTAGGIO: Thomas Niles
PRODUTTORE: Ava Wiland   LINGUA: inglese

Schermo dell'Arte - Archivio Film

Presentato allo Schermo dell'arte Film Festival 2018

 Questo episodio della nuova stagione della celebre serie televisiva americana Art in the Twenty-First Century  è dedicato alla scena artistica berlinese.
La città tedesca è diventata nel corso degli anni una mèta di riferimento e un rifugio per artisti provenienti da tutto il mondo, una zona franca in cui convergono sperimentazione, espressione individuale e influenze di ogni genere. Qui vediamo all’opera gli artisti svedesi Hans Berg e Nathalie Djurberg, quest’ultima espone in questi mesi una personale al MART di Rovereto, il danese Olafur Eliasson famoso per suoi progetti che coinvolgono lo spazio, la luce e gli elementi naturali, l’iracheno Hiwa K, di cui lo Schermo dell’arte ha presentato il cortometraggio Pre-Image (Blind as Mother Tongue), e la scozzese Susan Philipsz, vincitrice del Turner Prize nel 2010.
Dalla progettazione e realizzazione di progetti su larga scala fino a quelli più intimi e personali, gli artisti protagonisti di questo episodio dimostrano le differenti modalità di lavoro e sensibilità che coesistono in questa città unica nel suo genere in Europa e nel mondo.

Rafael Salazar e Ava Wiland
Per la loro casa di produzione RAVA films Rafael Salazar e Ava Wiland hanno scritto e diretto numerosi brevi documentari che sono stati selezionati in festival come il Palm Springs Short fest e l’Edinburgh International Film Festival, e presentati in musei quali il Whitney Museum e la Tate di Londra. I due autori sono conosciuti soprattutto per aver prodotto delle serie di documentari dedicati a grandi artisti contemporanei, tra cui New York Close Up, FIELDWORKS e smARTpower.


[chiudi scheda]