The Price of Everything
di Nathaniel Kahn, Stati Uniti 2018, 99'
RIPRESE: Bob Richman   SUONO: Eddie O'Conner
FOTOGRAFIA: Bob Richman   PRODUTTORE:Jennifer Blei Stockman, Debi Wisch, Carla Solomon 
MONTAGGIO: Brad Fuller ACE, Phillip, Schopper ACE   LINGUA: inglese

Schermo dell'Arte - Archivio Film
Presentato allo Schermo dell'arte Film Festival 2018 

 

 

 Il film indaga i motivi che hanno trasformato il mondo dell’arte in un mercato multimilionario mettendo insieme interviste adartisti tra i quali Jeff Koons, le cui opere sono le più valutate al mondo, Larry Poons che vive come un recluso nella sua casa in campagna e che critica fortemente le spietate leggi di un mercato che pure lo rese ricco negli anni ‘70,  e a curatori, collezionisti e art dealers.
Il film si addentra nelle pieghe di un mondo per molti versi superficiale fatto di aste, come quelle di Sotheby’s e Christie’s, dove capolavori vecchi e nuovi sono venduti a prezzi dieci volte più alti di quelli che avrebbero avuto solo quindici anni fa. A beneficiare di tutto questo è un’elite di collezionisti privati, amanti dell’arte e facoltosi imprenditori che nel corso degli ultimi tre decenni hanno di fatto trasformato il mercato di opere d’arte in uno stock market, dove il prezzo più alto diventa sinonimo di maggiore qualità artistica. Ma l’arte è davvero qualcosa che si può valutare con il denaro?
 

 

Nathaniel Kahn 

Il suo documentario My Architect, un ritratto del padre architetto Louis I. Kahn, ha vinto il DGA Award nel 2004 ed è stato nominato per un Academy Award, due Film Independent Spirit Awards e un Emmy. I suoi cortometraggi includono Two Hands, candidato all’Emmy e un documentario sul celebre pianista Leon Fleisher. 


Filmografia Selezionata 

2017 The Dark Side of the Sun  2016 Telescope  2011 Earth 2050: The Future of Energy  2006 Two Hands: The Leon Fleisher Story 

 




[chiudi scheda]