Gibellina il terremoto
di Jörg Burger, Austria 2007, 72'
FOTOGRAFIA: Johannes Hammel   MONTAGGIO: Jörg Burger
SUONO: Jörg Burger   FORMATO ORIGINALE: digibeta
MUSICA: Antonia Busacca   PRODUZIONE: Jörg Burger

Schermo dell'Arte - Archivio Film Presentato allo Schermo dell'Arte 2008

La città siciliana di Gibellina fu distrutta da un terremoto nel 1968 e ricostruita alcuni anni dopo ad una distanza di 18 km dalla sua posizione originaria. Gibellina Nuova rifletteva l’utopica visione di rinnovamento opposto ai tradizionali poteri della corruzione politica e della Mafia siciliana.
Ma la storia ha risposto in un modo diverso. La città utopica si è trasformata in una città dormitorio priva di vita, con una architettura scadente e una sovrabbondanza di arte moderna: un enorme museo all’aria aperta con crescenti problemi sociali ed economici. Jörg Burger analizza l’ascesa e la caduta di un’utopia politica in un complesso ritratto dove inserisce materiali d’archivio e confronta la vita comune del paese con le idee che sottostanno al suo design artistico. Meglio di ogni altro luogo, Gibellina personifica i paradossi dell’età moderna. Le innumerevoli sculture che dominano gli spazi pubblici creano un grottesco contrasto con la grande diminuzione della popolazione e dei suoi gravi problemi.

Jörg Burger
Jörg Burger è un artista e regista austriaco nato a Vienna nel 1961. Dopo aver studiato fotografia a New York con una borsa di studio del Ministero della Cultura austriaco (2002), ha esposto in diverse mostre, in patria e all’estero. La sua attività di regista si coniuga con il suo perdurante impegno come operatore per molti film e documentari austriaci.

[chiudi scheda]