Hometown Boy
di Yao Hung-I, Taiwan 2011, 72'
FOTOGRAFIA: Yao Hung-I   MUSICA: Lim Giong
SUONO: Xu Qingtao   PRODUTTORE: Hou Hsiao Hsien
MONTAGGIO: Yao Hung-I, Kong Deli   PRODUZIONE: 3H Productions LTD

Schermo dell'Arte - Archivio Film Presentato allo Schermo dell’arte 2012

Pittore figurativo tra i più noti nel panorama artistico cinese, con all’attivo importanti collaborazioni nel cinema, Liu Xiao-Dong fa ritorno per un lungo periodo nella sua città natale, Jincheng, nella provincia di Liaoning, ritrovando e ridipingendo i familiari e gli amici ritratti molti anni prima.
Il film, che è stato premiato come miglior documentario al Golden Horse Film Festival di Taipei 2012, accompagna l’artista nel suo viaggio di riscoperta di luoghi e presenze del passato, osservandone assieme a lui i cambiamenti in atto. Riprendendo Liu Xiao-Dong al lavoro mentre immortala i soggetti dei suoi quadri, organizzando con cura i dettagli di ogni scena, Yao Hung-I ci restituisce un emozionante ritratto, testimoniando il misterioso processo della sua pittura. Il documentario e i dipinti realizzati dall’artista nell’occasione delle riprese del film sono stati presentati nel 2011 all’UCCA di Pechino, nell’ambito della mostra personale anch’essa intitolata Hometown Boy.

Yao Hung-I
Dal 1994, Yao Hung-I lavora con la 3H Productions. Ha collaborato a molti film di Hou Hsiao Hsien e numerosi film brevi e commerciali, come regista e direttore della fotografia. Nel 2005 ha girato il suo primo lungometraggio, Reflections; è stato invitato a molti festival di cinema e ha vinto premi al 3 Continents Film Festival e al Buenos Aires International Film Festival.





[chiudi scheda]