De larges détails, sur les traces de Francis Al˙s
di Julien Devaux, Belgio 2006, 55'
FOTOGRAFIA: Julien Devaux   PRODUTTORE: Atlante Productions 
MONTAGGIO: Andrè Gaultier   LINGUA: Inglese, Spagnolo, Francese
SOUND: Cristian Manzutto    

Schermo dell'Arte - Archivio Film
Ritratto suggestivo dell’artista franco-belga Francis Alÿs trasferitosi a Città del Messico dove attualmente vive e lavora. Artista cosmopolita, flaneur nelle più svariate discipline artistiche, instancabile girovago e attraversatore di spazi, che utilizza nella sua opera una gran varietà di materiali e di idee, lo seguiamo attraverso l’occhio della telecamera alle prese con azioni, video, installazioni e interventi urbani da Città del Messico a Londra, da Lima a Berlino, mentre le parole di collezionisti, amici, collaboratori raccontano chi è. Nella consapevolezza di “nulla essendo e nulla volendo diventare”, la sua arte sospesa tra irrequietezza e leggerezza è una costante sfida alla banalità e al conformismo dello sguardo, nel tentativo di svelare l’importanza dei dettagli della vita che costruiscono il senso del sé. Julien Devaux, nel ripercorrere le tracce del girovagare dell’artista, delinea un viaggio alla scoperta di luoghi e persone, un percorso che si fa metafora di cosa significhi per Francis Alÿs produrre arte: esplorare i confini, cogliere eventi e accadimenti, far sì che il processo di idee e pensieri che sta dietro l’opera si attivi, scateni qualcosa nel mondo mostrandosi agli altri. 

[chiudi scheda]