La camera
di Ra di Martino, Italia 2006, 10’'

La camera
Italia, 2006, 10’46’’
di Rä di Martino
Riprese: Mauramorales Bergmann
Montaggio: Rä di Martino
Interpreti: Filippo Timi, Anastasia Astolfi
Produttori:  Rä di Martino, Monitor Gallery, Roma


Schermo dell'Arte - Archivio Film  

Film presentato a Lo Schermo dell' arte 2018

Girato all’EUR., in un set che allude alla silhouette di una stanza con una sorta di palco, due attori  -Filippo Timi e Anastasia Astolfi - stanno recitando. In realtà essi stanno ascoltando in cuffia, ripetendo parola per parola e interpretando le storie di persone della stessa generazione dell’artista legate alle proprie memorie di programmi televisivi. I due attori ripetono le frasi esattamente copiando gli accenti, il tono, la cadenza e le emozioni che gli arrivano dalle voci. L’attore maschile re-interpreta anche una serie di cinegiornali dagli anni Quaranta ai Sessanta dall’archivio LUCE, che parlano dell’avvento della TV nelle case italiane. 


Rä di Martino

Rä di Martino ha indagato le relazioni tra cinema e arti visive grazie ad una produzione che si muove tra cinema, installazione e fotografia. Il suo lavoro filmico, più volte presentato nelle edizioni precedenti dello Schermo dell’arte, si caratterizza per riuscire abilmente a mettere in comunicazione il genere del documentario con la fiction, esplorando le possibilità del cinema come mezzo per creare situazioni ricche di fascino e talvolta paradossali.
Ha esposto sue opere in istituzioni internazionali quali Palazzo Grassi, GAM e Fondazione Sandretto a Torino, MACRO e MAXXI a Roma, Museion a Bolzano, Hangar Bicocca e PAC a Milano, la Tate Modern a Londra, il MoMA PS1 a New York, e l’MCA a Chicago. Ha presentato i suoi film in numerose occasioni, tra le quali Art Basel, il Kassel Dokfest, il Torino Film Festival, il Festival del cinema di Venezia.

 


[chiudi scheda]