Ready-Mades with Interest
di Rebecca Jane Arthur, 2017, 25’'

Cortesia dell'artista

 


Presentato alla mostra VISIO. Moving Images After Post-Internet (2019)

Dopo aver ritrovato un biglietto di un concerto a Vienna del 1967, una lettera del padre dà inizio ad una ricerca dell’artista sul contesto sociopolitico della musica di quella notte. In conversazione 

con il padre, il film ripercorre le varie epoche, da quella del valzer di Strauss agli anni dell’ascesa del fascismo e la macchia che ha lasciato sulla politica contemporanea. Il biglietto e la lettera diventano così dei “ready-mades with interest” che fanno luce su come il passato e il presente siano interconnessi, e sulla tensione tra la bellezza del valzer e la realtà di quegli anni. Il film, presentato insieme a una diapositiva del biglietto e a due libri d’artista, è anche un tenero ritratto del padre che condivide con lei la sua conoscenza e le sue memorie. 


[chiudi scheda]